A Soul night – Groove City e Sara Zaccarelli

lunedì 31 dicembre, ore 22
By Teatro Laura Betti
In Fuori abbonamento
17 Dic, 2018
0 Commenti
1131 Visite

Torna il Capodanno di Comunità che anche quest’anno riunisce le associazioni  e alcune importanti realtà economiche 
del territorio per festeggiare insieme in piazza l’arrivo del Nuovo Anno. 

A brindare con la comunità casalecchiese, sarà la band
 Groove City, che con la voce esplosiva di Sara Zaccarelli condurrà gli spettatori in un viaggio nelle decadi d’oro in cui la Soul Music è nata e si è sviluppata. 

Uno spettacolo estremamente dinamico e coinvolgente dedicato alla musica nera: A Soul Night aspetterà la mezzanotte con brani che vanno dal Rhythm & Blues al Gospel  passando per la Soul Music, la Musica dell’anima.

Un affettuoso omaggio agli interpreti che hanno emozionato e divertito intere generazioni e in particolare alle regine della Musica dell’anima : Aretha FranklinEtta JamesAnn Peebles.

Respect, Think, Natural woman, Dr. Feelgood, I’d rather go blind, How strong is a woman sono alcuni dei tanti pezzi di cui la Zaccarelli e i Groove City forniranno le loro personali interpretazioni.

GROOVE CITY

Il progetto GROOVE CITY nasce dalla collaborazione musicale ma ancor prima dalla profonda amicizia che lega tre musicisti da molto tempo attivi e conosciuti nell’ambito della musica bolognese. Fabio Ziveri: pianoforte e tastiere, Andrea Scorzoni: saxofono e Saverio Lanzarini: chitarra quest’ultimo purtroppo scomparso nel marzo del 2015 all’età di 41 anni.

Le matrici della band sono il Soul e Blues ed in particolare il Memphis Sound con qualche incursione nel Funky e nel Jazz.

La band si forma nel 2005 e nel 2010 pubblica il cd Friends che rappresenta la sintesi dei primi cinque anni di attività dei Groove City e raccoglie le registrazioni di alcuni dei tanti amici con cui la band bolognese ha collaborato : Charlie Wood con tre tracce registrate dal vivo al Bravo Caffè nel marzo 2009, Rossella Graziani, Antonella Clementi, Gloria Turrini.

La partecipazione a numerose edizioni del Porretta Soul Festival e ad altri Festival ha determinato svariate collaborazioni della band con artisti americani per lo più proveniente da Memphis.

Nel 2018 hanno partecipato alla XXXI edizione del Porretta Soul Festival con Mitch Wood e Daria Biancardi e alla prima edizione di Art& Soul – Pitigliano Blues Festival con Jerry Jones, al Modena Blues Festival, al Bubano Blues Festival e al Festival Dag dal Blues.

SARA ZACCARELLI 
Sara Zaccarelli si avvicina alla musica prestissimo, da quando è una bambina di 11 anni. Dal 2001 al 2006 canta per diversi musical tra cui Jesus Christ Super Star e Lo spettacolo sta per cominciare, musical dedicato alla vita e alle scoperte di Guglielmo Marconi, con il gruppo Canticum di Bologna. Nel 2006 fa parte di un quartetto vocale, i VIP 2006 con cui canta ed interpreta numerosi brani dei Manhattan Transfer e nel 2007, canta al Teatro delle Celebrazioni di Bologna, in apertura al concerto annuale Alma Jazz Festival. Dal 2010 ad oggi ha cominciato un nuovo percorso artistico alla scoperta della musica black manifestando particolare passione per il blues e il soul. Nel suo percorso musicale e nel corso degli anni ha potuto incontrare alcuni importanti musicisti italiani quali il batterista Vince Vallicelli e l`hammondista Pippo Guarnera e collaborare con Massimo Zanotti, Daniele Giardina e Filippo Tirincanti (ex chitarrista di Terence Trent D’Arby). 

Nel 2017 si esibisce come Sara Zaccarelli Nu band, dove Nu sta per nuovo. E nuovo è anche l’organico della band e nuovo è soprattutto il sound, un sound che spazia dalle radici Afro fino ai suoni più moderni di un R’n B che diventa Nu Soul e qualche schiaffo al funk per dare il ritmo all’insegna di un qualcosa di più moderno ma che spesso ricorda tanto il buon vecchio blues. Le cover di brani di Etta James, Al Green, Gloria Gaynor e John Hiatt sono eseguite in maniera autentica e del tutto personale. Tra gli artisti che Sara segue ed apprezza in particolar modo troviamo Otis Redding, Ann Peebles, Etta James, Tina Turner e Nils Landgren, un trombonista e cantante funk e R&B svedese quasi sconosciuto ai più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

facebook comments: