OMBRE FOLLI

Venerdì, 12 gennaio, ore 21
By Teatro Laura Betti
In Senza categoria
23 Nov, 2017
0 Commenti
1591 Visite

di Franco Scaldati
interpretazione e regia Enzo Vetrano e Stefano Randisi
produzione Cooperativa le tre corde- Vetrano/Randisi

Enzo Vetrano e Stefano Randisi tornano a dare corpo e voce,   in una data unica in tutta la nostra regione,  a un testo inedito di Franco Scaldati, cantore della vita e dell’anima di Palermo, drammaturgo e regista scomparso nel 2013.

Ombre folli, è testo crudo e commovente allo stesso tempo, dal linguaggio vulcanico, denso e primitivo:  un racconto scenico che, cullato da un sentimento di velata sofferenza ed emozionante tenerezza, colpisce dritto al cuore attraverso la regia e l’interpretazione dei due grandi attori,  “ombre” di due uomini che si raccontano

Il primo ha la passione segreta di travestirsi, truccarsi e andare in strada a fare sesso con gli avventori, ma la sua è una scommessa con la vita perché se qualcuno lo riconosce, il suo piacere si raddoppia. Il secondo, che dice di amarlo come un figlio, scopre questa sua doppia vita e lo sequestra per redimerlo e vivere con lui un’esistenza “serena” fatta di rinunce, vergogna e castrazione, in una dipendenza reciproca, fino alla vecchiaia. In questa dimensione struggente, intimistica, quasi sospesa, le singole parole compongono toccanti confessioni, profonde rivelazioni che emergono dall’interno della loro anima e che sembrano materializzarsi sulla scena.
Scritto nel palermitano crudo e poetico di Scaldati, ogni monologo viene recitato da un personaggio e frase dopo frase tradotto dall’altra ombra, che come sempre nel mondo di Scaldati rimanda a un gioco di rispecchiamenti.

Lo spettacolo è stato finalista ai Premi UBU 2017, arrivando secondo come Miglior Spettacolo dell’anno dopo Macbettu, in programmazione presso il nostro teatro il 22 marzo 2018, sempre nella stagione di prosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

facebook comments: