Pur di fare musica

25 ottobre 2018, ore 21
By Teatro Laura Betti
In Senza categoria
14 Ott, 2018
0 Commenti
686 Visite

L’Associazione Gli amici di Luca onlus dal 1999 promuove iniziative culturali al fine di raccogliere fondi per le attività realizzate alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris, struttura pubblica dell’Azienda Usl di Bologna e nei percorsi domiciliari dei dimessi dalla struttura.

La Nazionale Italiana Cantanti (N.I.C.) è stata vicina all’Associazione sostenendo la nascita della Casa con una partita di calcio realizzata a Monghidoro nel 1999 assieme a Gianni Morandi.
Quest’anno, in occasione del ventennale della “Giornata Nazionale dei Risvegli” l’avvio di una nuova e affascinante progettualità, una proposta di grande speranza che contaminerà alcune città italiane: un tour collegato allo spettacolo teatrale del musicista Paolo Belli, presidente della N.I.C.  che partirà dal Teatro Laura Betti con il patrocinio del Comune di Casalecchio di Reno.

Pur di fare Musica non è un concerto, ma una vera e propria sit-com musicale che l’eclettico Belli porta in scena assieme a sette musicisti della Sua Big Band, per l’occasione nelle vesti anche di straordinari attori. Uno spettacolo comico, ricco di gag esilaranti, swing degli anni 30/40, nuovi arrangiamenti musicali e omaggi ai grandi maestri della musica.
Un progetto artistico costruito con sapienza e maestria, atto a coinvolgere il pubblico dal primo all’ultimo minuto, in grado di conquistare ed emozionare lo spettatore con uno straordinario mix di umorismo e realismo, una narrazione unica che, come un abito sartoriale, mette in evidenza le particolarità dei suoi protagonisti, dei quali enfatizza peculiarità umane e doti artistiche.

Uno spettacolo nello spettacolo, da non perdere assolutamente, che si chiude con un intenso monologo dove si ritrovano i valori etici e morali che accompagnano il progetto patrocinato: la Musica ha un potere straordinario, “salvifico”, affermazione questa che in tanti casi di risveglio da un coma trova effettivo riscontro. E’ in grado suscitare emozioni, sentimenti, ricordi, di portare e riportare allegria alla vita, perciò è anche un prodigioso e reale strumento di “cura”.

In scena, accanto al maestro Paolo Belli gli eccezionali e già noti: Gabriele Costantini (sassofonista, molto convincente nel divertente ruolo di Pedro), Mauro Parma (batterista), Enzo Proietti (pianista), Gaetano Puzzutiello (contrabbassista), Peppe Stefanelli (percussionista e ottimo attore comico), Paolo Varoli (chitarrista, bravissimo nel rimanere imperturbabile per tutto il tempo) e Juan Albelo Zamora (violinista, polistrumentista).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

facebook comments: